Stay Connected

Perchè andare al Festival di Sanremo?

Perchè andare al Festival di Sanremo?

A Febbraio in Liguria…c’è musica nell’aria..

Quando si dice Sanremo si dice Festival, eh si perché anche all’estero la città della Riviera dei Fiori è identificata con il “Festival della canzone italiana” che l’ha resa famosa nel mondo.

Febbraio è il mese del Festival di Sanremo, Anche quest’anno si stanno per riaccendere i riflettori sul celebre palco del Teatro Ariston e Sanremo si prepara per tornare ad essere per cinque giorni il centro del mondo dello spettacolo.

Storia e curiosità sul Festival di Sanremo

La storia della manifestazione ci porta indietro negli anni… Risale al 1951 la prima edizione, trasmessa solo per radio, la protagonista assoluta di quel periodo, che diffuse nelle case degli italiani, in diretta dall’elegante salone delle feste del casinò, le note di “grazie dei Fior” di Nilla Pizzi, vincitrice del primo Festival. Il Teatro Ariston che fu il primo cinematografo di Sanremo inaugurato nel 1906 nei locali dell’Eden Concert, divenne infatti la sede ufficiale dell’evento solo nel 1977.

Alla kermesse canora hanno partecipato negli anni grandi artisti della canzone italiana, Claudio Villa e Domenico Modugno fra i più premiati. Per alcuni è stata un vero trampolino di lancio…vi hanno mosso i primi passi verso la fama internazionale anche Eros Ramazzotti e Laura Pausini.

Fra i principali riconoscimenti, dal 1982 ricordiamo Premio della Critica Mia Martini dedicato alla cantante scomparsa. Ma è la statuetta raffigurante il Leone di Sanremo il premio dedicato al vincitore assoluto dell’edizione, che è anche il riconoscimento più prestigioso per i musicisti e gli interpreti italiani di musica leggera.

Dopo i mitici anni ’60 con Mina, Celentano, Gino Paoli…allegri e spensierati, ci fu una fase di declino e disinteresse degli anni 70, che terminò nel 1979 anno in cui la televisione mandò in onda il primo festival a colori. Negli anni ’80 si assiste alla “rinascita del Festival di Sanremo”, con il ritorno dei big della canzone italiana e l’intervento di ospiti internazionali. Gli anni ’90 furono ricchi i cambiamenti, venne abolito il playback e le orchestre che accompagnavano gli artisti tornarono nuovamente di moda.

Anche gli scandali negli anni non mancarono, Celentano nell’edizione del 1961 voltò le spalle al pubblico durante la sua esibizione, nel 1978 nella canzone “Gianna” Rino Gaetano pronunciò per la prima volta la parola “sesso”, per non dimenticare il finto “pancione” di Loredana Bertè nel 1978. E chi non spese qualche parola durante l’edizione del 2012 sul vertiginoso spacco di Belen Rodriguez che lasciava intravedere la farfallina tatuata sull’inguine?

Vivere l’atmosfera del Festival di Sanremo

Sanremo negli anni ha sempre fatto parlare di sé… “Chi presenterà il Festival di Sanremo?”, “Quali cantanti parteciperanno?”, “Chi saranno gli ospiti stranieri?” Ma soprattutto…  ”Chi vincerà il Festival di Sanremo?”  Queste le domande nell’aria durante il periodo del Festival… Pronostici…anticipazioni…indiscrezioni…tutto quanto fa notizia.

Il festival che comincia con le fastose luminarie e con decine e decine di note e chiavi di sol installate per abbellire le strade del centro, è vissuto da cittadini e visitatori come una grande festa collettiva. Le vie e le piazze si animano fino a notte fonda…con un programma ricco di eventi collaterali, percorsi culturali, mostre, installazioni e jam session. La musica in tutte le sue declinazioni è la vera protagonista. La città si veste a festa con le vetrine più scintillanti che mai, addobbate a tema per l’occasione con vecchie copertine di dischi danno luogo ad un vero e proprio “Festival delle vetrine”.

Ma…siamo nella Riviera dei fiori e anche in quest’occasione ad essi è dedicato un posto speciale. I bouquet rappresentano infatti l’omaggio ad artisti e super ospiti. Un compito importante quindi quello del team che dietro le quinte contribuirà a rendere ancora più spettacolare il palco con la creazione di addobbi floreali. Ruolo molto ambito e conquistato, negli ultimi anni, con un una vera “sfida a colpi di fiori” a Villa Ormond. Il vincitore del “Concorso Bouquet Festival di Sanremo” collaborerà infatti alla realizzazione dei famosi bouquet fioriti.

Non mancano appuntamenti golosi … Molto interessante e dedicato a tutti, lo Street Food Festival che si tiene a Portosole

A caccia di vip…

“Dove alloggiano i vip?”, “Dove vanno a cena?” Ecco le domande più gettonate in questo periodo…Capita spesso di incontrarli per un giro di shopping nelle famose boutique del centro o all’uscita di qualche rinomato ristorante…  La “dolce vita sanremese” in quei magici giorni di Febbraio, è ricca di storie inedite, avvistamenti continui e aneddoti singolari. Il rituale vip-watching parte dagli hotel di lusso del centro dove alloggiano alcune star, ma non dimenticate di passare per un drink in Piazza Bresca, questa piazzetta del centro storico vicino al mare è uno dei luoghi prediletti per l’aperitivo e in serata diventa la zona della movida dei giovani. Durante il festival se sarete fortunati potrete incontrare qualche star. Inutile aggiungere, infine che, sia il Casinò che l’elegantissimo Victory Morgana Bay, affacciato sulla baia Morgana tra i due porti di Sanremo, offrono serate speciali con ospiti d’eccezione.

Ricordo ancora pomeriggi, dopo la scuola, passati a gironzolare per corso Matteotti e tutte le vie che portano all’Ariston, nella speranza di incappare in qualche celebrità a caccia di autografi…eh si perché per noi “fortunati locals” il periodo del festival, a lungo atteso, era un “must”.  Durante il giorno infatti, davanti al Teatro Ariston, dove ora su un lato del passaggio pedonale fanno capolino le targhe dei vincitori delle passate edizioni, si svolgono molte interviste.  E…ora come allora, teenager e non solo, calcano le stesse vie a caccia di un selfie con i loro idoli

Perchè venire al Sanremo durante il Festival?

Amato o odiato il Festival fa comunque notizia e…se siete in Liguria per qualche giorno vale la pena gironzolare per la città. Non dimenticate però che il traffico aumenta e le strade della cittadina sono travolte dal tumulto di fan e curiosi, per questo è preferibile raggiungerla in treno. Una volta fuori dalla stazione sarete già in centro, pronti a respirare l’aria fresca e frizzante a caccia del vostro vip preferito.

Quest’anno sarà Claudio Baglioni il direttore artistico e presentatore di un festival ricco anche di grandi artisti internazionali.  Un’occasione da non perdere… perché…”Sanremo è Sanremo”!

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. i campi richiesti sono contrassegnati *

Newsletter

Non perdere tempo, alla newslettetr per avere sconti e offerte dedicate

Stay Connected

×

Su questo sito web utilizziamo strumenti di prima o di terzi che memorizzano piccoli file (cookie ) sul dispositivo. I cookie vengono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito ( cookie tecnici ), per generare rapporti sull’utilizzo della navigazione ( cookie statistici ) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi / prodotti ( cookie di profilazione ). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione . Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore .